lunedì 23 settembre 2013

Ma noci e nocciole fanno ingrassare?

Ogni tanto mi capita, con sorpresa, di sentire qualcuno esclamare: “ma le nocciole-mandorle-noci sono grasse!”. Potete immaginare la mia faccia? Per intenderci è un po’ come quella di questa vignetta!






E’ verissimo che, come tutti i semi oleaginosi, le mandorle e le nocciole hanno un alto contenuto calorico (ca 500 kcal/100 gr), ma questo aspetto analizzato “fuori contesto”, non significa praticamente alcunché. Per capire cosa fanno le mandorle o le nocciole e se “sono grasse”, bisognerebbe osservare come ciascun individuo si alimenta abitualmente. Spieghiamoci meglio: sappiamo tutti che il grasso di cui sono composti i semi è insaturo e che sono doni della natura ricchi di vitamine del complesso B, vitamina E, ferro, potassio, magnesio e rame.
All’interno di un’alimentazione corretta, prevalentemente su base vegetale (abbondantissima verdura & frutta, cereali integrali, legumi,…), le polpette crude dell’orto non posso che aggiungere felicità, cedere una sferzata di energia e di nutrienti, ben bilanciata, preziosa ed altamente preventiva: infatti i semi oleaginosi aiutano a ridurre il colesterolo, attenuano il rischio di attacchi cardiaci, riducono la crescita della placca aterosclerotica nelle arterie, contengono sostanze anticancro, mantengono i capelli sani, la pelle elastica, sono indicati nella dieta degli anziani e di tutti coloro che soffrono di osteoporosi, ecc … ecc …
All’interno di un’alimentazione già squilibrata, ipercalorica ed iperproteica … eh già … forse è meglio mangiare lo stesso le mandorle e le nocciole ed eliminare i grassi introdotti con salumi, merendine e bibite varie.
Ma se la domanda è: i semi oleaginosi fanno ingrassare?
La risposta è: NON E’ DETTO!
E perché tutti son convinti del contrario? Vediamo.
Come ci insegna il Dott. Berrino, a lungo Direttore del Dipartimento di Medicina Preventiva dell’Istituto dei Tumori di Milano, sono le proteine “la componente che impatta maggiormente sull’obesità”; ciò che fa ingrassare e che fa male sono: carni conservate, carni rosse fresche, bevande zuccherate, burro, dolciumi, cereali raffinati, patate e patatine.
Mentre invece: le verdure, le noci (noci, nocciole, noccioline), i cereali integrali e la frutta, SONO ASSOCIATI AD UNA RIDUZIONE DI PESO.
In molti studi effettuati è risultato che le persone che hanno aumentato il loro consumo di nocciole o noci, SONO DIMAGRITE, non sono aumentate di peso.
Perché quello che fa aumentare di peso non sono tanto i grassi, quanto LE PROTEINE, come ci insegna lo studio EPIC, uno studio colossale, europeo, realizzato su 500.000 individui e che va avanti da 20 anni (lo studio viene condotto in 10 paesi Europei, compresa l’Italia).
E con Berrino possiamo concludere: come medici la cosa ci ha colpito è che “quando siete grassi ed andate daldietologo, allora vi da: bistecca ed insalata, bresaola anche oppure la bistecca, ma solo quella “magra”!! Ed il dietologo dice: “Il prosciutto va bene, ma dovete togliere il “grasso”!!
Cioè vi da una dieta iperproteica per dimagrire e riesce pure a farti dimagrire all’inizio: nel volgere di 1 mese o di 1 mese e ½, la gente perde anche 10 kg con questa dieta.
Il problema di queste diete è che, alcuni di voi l’avranno provato, sistematicamente quando si smette questa dieta si ingrassa di nuovo perché la gente pensa che le proteine aiutino a dimagrire, anche quando smette di fare questa dieta terribile, e così continua a mangiare più proteine perché pensa che le proteine servano; in realtà il meccanismo con cui le proteine fanno dimagrire, in queste diete così estreme, è che nella digestione delle proteine e dei grassi si formano delle sostanze tossiche, che si chiamano corpi chetonici, cheavvelenano il nostro centro dell’appetito – ci riducono l’appetito – e si mangia meno, c’è meno fameAlla lunga però ingrassa.”
Grazie Ravanella per questo approfondimento importante e voi cosa ne pensate? 

4 commenti:

Poca carne e via libera ai semi oleaginosi!!!

Questo articolo comprende alcune informazioni esatte e tante inesatte.
Come si fa a scrivere che: "quello che fa aumentare di peso non sono tanto i grassi, quanto LE PROTEINE"?

Questa e' l'affermazione piu' falsa e ridicola che si possa sentire.
Al limite avrei capito se l'articolo avesse informato sulla necessita' di limitare le carni rosse ricche di grassi saturi.
Ma le proteine si trovano nel pesce, nei legumi, nelle uova, nel latte, nel pollo, tacchino, etc etc. Tutti questi cibi contengono elevati livelli di proteine e grassi insaturi benefici.

L'articolo fra l'altro non parla di carboidrati. I carboidrati attivano la produzione dell'ormone anabolico insulina per regolare l'indice glicemico. L'insulina veicola l'assorbimento delle proteine nei muscoli e dei lipidi nel tessuto adiposo.

Piu' rileggo l'articolo e piu' ravvedo grave disinformazione scientifica di cui non potete andare fieri.

Esatto, sono i carbo e i dolci e i kg di pasta chr si mangiano gli italiani e le ore passate sul divano a far nulla che fanno ingrassare!voglio vedere se uno mangia tacchino, pollo e pesce alla piastra senza i 2 litri di olio che di solito accompagnano queste pietanze come fa ad ingrassare? Le patate poi sono una delle migliori fonti di carbo per costruire massa pulita, scrivete meno cazzate!

Ok
Non ci siamo capiti. Allora: le proteine aiutano a costruire il tessuto adiposo.
Se mangio troppe proteine non é detto che ingrassi ma il tuo organismo viene messo nella capacità di accumulare grasso. Se poi Pero non assumo molto grasso non ingrasso lo stesso ma, se lo assumi, inizi ad accumularlo. Questo effetto delle proteine vale sia per quelle animali sia per quelle vegetali anche se, mentre i prodotti di origine vegetale v contengono le giuste proteine, i cibi anomali ne contengono 4 volte tanto.

Posta un commento